• Home
  • Il blog
  • Annullamento manifestazione EIRE - Expo Italia Real Estate 2015

Annullamento manifestazione EIRE - Expo Italia Real Estate 2015

Antonio Intiglietta, presidente di GE.FI. Gestione Fiere S.p.A. ha comunicato l’annullamento dal calendario fieristico di Milano della manifestazione EIRE – Expo Italia Real Estate 2015. In questa nota si afferma che  “in questi 10 anni di EIRE, abbiamo lavorato con grande impegno e serietà per fornire a tutto il sistema del Real Estate italiano una piattaforma di incontro per conoscersi, conoscere e confrontarsi.

Non senza fatica abbiamo cercato di coinvolgere soggetti imprenditoriali, manager, la pubblica amministrazione e il sistema finanziario del Paese. Abbiamo, infatti, ritenuto che fosse indispensabile realizzare un luogo di incontro che, in qualche modo, potesse fare emergere le esigenze del settore e contribuisse ad indicare una prospettiva”.

La nota prosegue affermando che “nonostante la significativa perdita economica che nelle edizioni più recenti ha comportato l’organizzazione della manifestazione, abbiamo sostenuto grandi investimenti per garantire un appuntamento adeguato alle sfide del settore”. Purtroppo” devo dire, con grande sincerità e dopo una lunga riflessione, che faccio fatica ad identificare una vera “community” del settore, che voglia nei fatti - al di là delle intenzioni o del pregevolissimo personale tentativo di qualche manager o imprenditore - giocare una partita reale per la trasformazione del Paese, generando credibilità e autorevolezza”.

Come si vede si tratta di una sofferta decisione, che non riguarda la sola edizione 2015, ma l’addio a svolgere la manifestazione fieristica anche nei prossimi anni, a meno che non si faccia avanti un nuovo gestore fieristico....

Si tratta di una perdita molto grave, anche se si deve riconoscere che nel corso degli ultimi anni si è assistito anche visivamente al progressivo ridimensionamento di questa manifestazione fieristica. Anche il trasferimento di sede da Milano Rho a Milano City nella scorsa edizione non ha certo giovato alla ripresa di interesse per questa  manifestazione, mentre al contrario il Mapic di Cannes, nonostante la crisi dell’immobiliare commerciale in corso, manteneva la propria vitalità di manifestazione di livello internazionale, con la sua proiezione verso l’Europa dell’Est, i Paesi arabi e la Cina.

Il pessimismo che pervade la nota del presidente di GE.Fi. S.p.A. sulla ripresa del sistema Paese è comunque da rifiutare, soprattutto nel momento in cui è in corso a livello nazionale un profondo processo di riforme strutturali. Ci si augura pertanto che altri gestori fieristici vogliano raccogliere la sfida dell’eredità di questa manifestazione. Ora tutti gli sforzi sono concentrati su Expo 2015; superato questo appuntamento si spera che EIRE possa, su nuove basi, essere rilanciata. (o.z.)

Fonte: www.infocommercio.it